EIN PROSIT 2019: Nemo Propheta In Patria

EIN PROSIT, quest’anno si trasferisce a Udine: la ventunesima edizione della manifestazione si terrà dal 24 al 28 ottobre nel centro della città di Udine, con un’anteprima a Tarvisio nelle serate del 22 e 23 Ottobre 2019.

Più letti

Gli Chef Stellati Michelin approvano le tradizioni gastronomiche lituane

Ristoranti, mercati e gastronomie gourmet di Vilnius hanno catturato l’attenzione degli chef stellati Andrea Aprea e Anthony...

La nuova gestione di Assunta Madre

È iniziato un nuovo capitolo della storia di Assunta Madre. È infatti cambiata la gestione dei due ristoranti (di...

La prima edizione di Gastronomy and Food International Short Film Festival

Kim Basinger ha gli occhi chiusi, mentre Mickey Rourke rompe il guscio di un uovo crudo  e lo getta,...
Food FVG
Food FVG è passione per l'enogastonomia. Attraverso il cibo raccontiamo la storia di tanti produttori, raccontiamo la storia del nostro territorio.

Nemo Propheta in Patria perché la gloria parla sempre un’altra lingua e il mondo a volte accoglie più della propria casa. Vero nella vita come in cucina, capolavoro d’intreccio fra le culture e i confini ormai sfumati che colorano il nostro pianeta per tenerlo vivo. Ein Prosit veste Tarvisio e Udine per sei giorni con i rossi vivi del Sudamerica, i toni insondabili dell’Asia estrema, il fascino educato della Vecchia Europa, i profumi arcobaleno dell’Anatolia mescolandoli all’Italia e al Friuli Venezia Giulia perché ognuno tiri fuori dall’altro uno spirito mai immaginato prima.

Ein Prosit è: mostra assaggio, degustazioni guidate, laboratori dei sapori, cene stellate in un programma che conta 47 chef; 42 stelle Michelin e la presenza di molti degli chef più interessanti della World’s 50 Best Restaurants 2019 .

Dall’estero: Maksut Askar, Joris Bijdendijk, Manoella Buffara, Tim Butler, Luca Fantin, Christophe Hardiquest, Zaiyu Hasegawa, Anatoly Kazakov, Alberto Landgraf, Virgilio Martinez, Vladimir Mukhin, Alain Passard, Ana Roš.

Dall’Italia: Massimiliano Alajmo, Corrado Assenza, Stefano Baiocco, Eugenio Boer, Gabriele Bonci, Renato Bosco, Francesco Brutto, Riccardo Camanini, Martina Caruso, Chicco Cerea, Enrico Crippa, Alessandro Dal Degan, Gianluca Gorini, Giuseppe Iannotti, Antonia Klugmann, Fabrizia Meroi, Matteo Metullio, Norbert Niederkofler, Simone Padon, Piergiorgio Parini, Fratelli Pellegrino, Franco Pepe, Matias Perdomo, Oliver Piras, Errico Recanati, Niko Romito, Eugenio Roncoroni, Diego Rossi, Ciro Scamardella, Emanuele Scarello, Federico Sisti, Luigi Taglienti, Yoji Tokuyoshi, Cristian Torsiello, Cristoforo Trapani, Mauro Uliassi.

In sei giorni oltre 100 eventi fra cui le cui cene che vedranno protagonisti i grandi chef, le degustazioni, gli incontri, i laboratori e le masterclass, presieduti da note personalità del panorama giornalistico enogastronomico, operatori di settore ed alcuni tra i migliori cuochi di fama internazionale. Un ampio spazio espositivo dedicato ai produttori per il momento principale dell’evento: la mostra assaggio. A Udine ancora una volta andranno in scena le contaminazioni in un intreccio tra sapori, riti e costumi senza confini. Per sei giorni Udine e Tarvisio catalizzeranno l’attenzione di tutto il mondo legato all’enogastronomia, diventando un vero e proprio expo di culture, suggestioni e gusti.

Il palinsesto della ventunesima edizione presenta un’altra novità assoluta, una grande première: “Cogliendo l’occasione di avere buona parte dei trend setter gastronomici mondiali a Udine durante i 4 giorni, sabato 26 ottobre avrà luogo una cena senza precedenti che unirà in un’unica brigata i 7 cuochi italiani presenti tra i 120 selezionati dalla World’s 50 Best Restaurants 2019.” racconta Paolo Vizzari, ideatore e curatore della cena-evento  “Enrico Crippa, Massimiliano Alajmo, Niko Romito, Mauro Uliassi, Riccardo Camanini, Norbert Niederkofler e Luca Fantin (che lavora a Tokyo ma è trevigiano doc) cucineranno insieme per una platea di giornalisti internazionali con l’obiettivo di regalare un’immagine fedele e orgogliosa dell’Italia contemporanea, aiutati dallo scorrere nei calici dei migliori vini prodotti nelle loro regioni di provenienza.”

Ecco i percorsi della 21^ edizione:

DEGUSTAZIONI GUIDATE – sabato 26 e domenica 27 ottobre

Un’occasione per conoscere e confrontarsi con prodotti di grande spessore qualitativo. L’obiettivo è quello di proporre un approccio corretto al vino, conducendo gli appassionati passo dopo passo nell’assaggio per meglio apprezzare la storia, le caratteristiche e le peculiarità dei vini presentati e dei loro produttori. Tutte le degustazioni sono condotte da esperti del settore come Luca Gardini, Armando Castagno, Francesco Annibali o Gae Saccoccio.

MOSTRA ASSAGGI – da sabato 26 a lunedì 28 ottobre

Una selezionata schiera di produttori enogastronomici darà la possibilità di assaggiare e degustare il meglio della loro produzione. Oltre 200 le aziende enogastronomiche presenti, suddivise tra “Vigneto” e “Culinaria”. Novità di questa edizione, la sezione dedicata alle aziende della Borgogna, in collaborazione con Club Excellence.

LABORATORI DEI SAPORI – sabato 26 e domenica 27 ottobre

Un viaggio fra i profumi ed i sapori del nostro Paese, in cui verranno proposti abbinamenti cibo-vino durante i laboratori e le masterclass, con vere e proprie escursioni tra i prodotti del patrimonio enogastronomico regionale e nazionale, organizzati in collaborazione con Illy, Grana Padano, Prosciutto di San Daniele e Despar.
Tra gli ospiti di questa edizione: Corrado Assenza, Renato Grando, Alfonso Isinelli, Bernardo Pasquali, Bepi Pucciarelli, Giancarlo Timballo e Paolo Vizzari.

ITINERARI DEL GUSTO WELCOME HOME – da giovedì 24 a domenica 27 ottobre

Gli “Itinerari del Gusto” sono l’incontro della grande cucina con regionali del Friuli Venezia Giulia. Grandi Chef italiani ed internazionali animeranno gli eventi con le loro proposte, nelle quali la ricerca del dettaglio si fonde con la tecnica delle preparazioni di straordinario livello, permettendo ai molti appassionati di familiarizzare con la cucina ai suoi massimi livelli.

SPECIAL EVENTS – da venerdì 25 a domenica 27 ottobre

Un susseguirsi di “eventi nell’evento” in occasione della XXI edizione di Ein Prosit. Durante il week-end ci saranno appuntamenti ed incontri con il mondo gourmet, con la partecipazione di giornalisti, produttori, operatori di settore, musicisti ed alcuni tra i migliori Chef che proporranno le loro specialità. Nell’ambito degli special events il premio Credit Agricole Friuladria che verrà consegnato alla chef friulana Fabrizia Meroi

Food Trucks – Sabato 26 e domenica 27 ottobre

Specialità gastronomiche e chicche enologiche sui Food Truck di Tannico, Despar e quello targato Ein Prosit che vedranno la partecipazione di alcuni grandi Chef presenti alla manifestazione.

Sound, Food & Wine – Da venerdi 25 a domenica 27 ottobre

Presso i locali di Udine alcune degustazioni durante live musicali con artisti e Dj di fama internazionale. Novità della XXI edizione la sezione dedicata a Mixology & Bartender, “Twist on classic” che vedrà inoltre, sabato 26 e domenica 27, le Masterclass tenute da alcuni dei protagonisti della mixology in Italia e promosse da Asahi Super Dry nell’ambito della campagna #discoverkarakuchi

Teatro San Giorgio – Sabato 26 e domenica 27 ottobre

Appuntamenti da non perdere quelli che si terranno al Teatro San Giorgio di Udine durante il week-end di Ein Prosit: degustazioni tra gastronomia e musica.

Galleria Tina Modotti -Sabato 26 e domenica 27 ottobre

Talk e masterclass su diversi temi legati alla gastronomia. Ospiti d’eccezione i migliori pasticceri e le grandi Chef donne; saranno proprio le Chef donne, inoltre, ad essere protagoniste di due importanti incontri promossi all’interno del progetto Veuve Clicquot X Women.

L’intero programma e le vantaggiose offerte turistiche di Ein Prosit 2019 sono consultabili sul sito www.einprosit.org

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI

Gli Chef Stellati Michelin approvano le tradizioni gastronomiche lituane

Ristoranti, mercati e gastronomie gourmet di Vilnius hanno catturato l’attenzione degli chef stellati Andrea Aprea e Anthony...

La nuova gestione di Assunta Madre

È iniziato un nuovo capitolo della storia di Assunta Madre. È infatti cambiata la gestione dei due ristoranti (di Roma e Milano) e lo...

La prima edizione di Gastronomy and Food International Short Film Festival

Kim Basinger ha gli occhi chiusi, mentre Mickey Rourke rompe il guscio di un uovo crudo  e lo getta, poi affetta il pomodoro, usa l'apriscatole...

Torna per una seconda edizione la Knam Chocolate Experience

La Knam Chocolate Experience torna per una seconda edizione ancora più articolata e interessante per gli appassionati del mondo della cucina e...

Il Friuli Venezia Giulia è la regione più premiata per la sezione dei vini bianchi

Si terranno sabato 9 novembre alle 10.30 al Teatro Puccini di Merano, nell'ambito di Merano Wine Festival, le premiazioni dei vini e...

More Articles Like This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi