Chi sono i primi 10 chef italiani per fatturato?

Di seguito scopriremo quanto fatturano i top chef del Bel Paese, Carlo Cracco non è al primo posto.

Più letti

A Monfalcone, GEOgrafie: il festival che dà parola ai libri

Al via mercoledì 2 ottobre la prima edizione di GEOgrafie Festival. Scrivere la terra, leggere la terra,...

EIN PROSIT 2019: Nemo Propheta In Patria

Nemo Propheta in Patria perché la gloria parla sempre un’altra lingua e il mondo a volte accoglie più...

Grande successo per pordenonelegge 2019

I dati reali sulle vendite dei libri e i dati virtuali legati ai social e al sito del festival confermano il successo della 20a edizione.
Marco Velliscig
Amante del buon cibo! Appassionato di fotografia, viaggi, storia antica e web marketing. Curioso e desideroso di migliorare.

Secondo uno studio della società Jfc sul 2016 ha calcolato che i ristoranti stellati in Italia sono 334, ognuno dei quali ha 6.318 clienti all’anno, divisi tra italiani (52,6%) e stranieri (47,4%). Gli italiani provengono principalmente da Lombardia e Piemonte, mentre gli stranieri da Stati Uniti e Regno Unito.

In Italia, una stella Michelin porta a fatturare circa 708,2 mila euro all’anno, diventano 1,12 milioni per i ristoranti a due stelle e 1,54 milioni per quelli a tre.

Non bisogna peró dimenticare le attivitá extra ristorazione.

Richiedere la presenza di uno chef sellato per un evento o show cooking può costare dai 4.500 ai 32 mila euro, si possono raggiungere anche i 180 mila per una sua consulenza. Complessivamente, uno chef molto popolare può arrivare a guadagnare oltre 600 mila euro solamente con attività extra, a cui vanno aggiunti eventuali guadagni dalle apparizioni pubblicitarie.

Lo chef genera entrate anche per il territorio

«In media – secondo Feruzzi, amministratore Unico di Jfc, – ogni ristorante stellato genera sul territorio ben 2.770 pernottamenti annui, dal momento che un cliente italiano su quattro e uno straniero su tre alloggiano almeno una notte in una struttura ricettiva locale. Oltre alla spesa sostenuta per il pasto, un cliente italiano che soggiorna spende in media nella località ulteriori 256 euro, che diventano 612 per gli stranieri. Ciò significa che il valore indotto sul territorio di ogni ristorante stellato è di 844mila euro»

Ecco quanto fatturano, complessivamente, i più celebri chef.

  • Decimo posto Moreno Cedroni, 2,6 milioni di fatturato.
  • Nona posizione per Enrico Bartolini 2,7 milioni.
  • Ottavo posto: Niko Romito, 3,7 milioni di euro.
  • Settimo posto Massimo Bottura: 4, 9 milioni.
  • Sesto posto: Antonino Cannavacciuolo: 5,2 milioni.
  • Quinta posizione: Andrea Berton, 5,4 milioni.
  • Quarto posto: Giancarlo Perbellini, 6 milioni
  • Terzo posto: Carlo Cracco, 7,5 milioni l’anno.
  • Secondo posto, supera gli 11 milioni di fatturato la famiglia Alajmo.
  • Primo posto con oltre 15 milioni di fatturato, l’azienda Da Vittorio Srl, della famiglia Cerea.

Dati di Infocamere e Cerved

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI ARTICOLI

A Monfalcone, GEOgrafie: il festival che dà parola ai libri

Al via mercoledì 2 ottobre la prima edizione di GEOgrafie Festival. Scrivere la terra, leggere la terra,...

EIN PROSIT 2019: Nemo Propheta In Patria

Nemo Propheta in Patria perché la gloria parla sempre un’altra lingua e il mondo a volte accoglie più della propria casa. Vero nella vita...

Grande successo per pordenonelegge 2019

I dati reali sulle vendite dei libri e i dati virtuali legati ai social e al sito del festival confermano il successo della 20a edizione.

La cultura del cibo protagonista a Pordenonelegge

Pordenonelegge festeggia la sua 20° edizione con i grandi nomi della letteratura italiana e internazionale, in un programma che unisce firme consacrate...

Ecco le star attese alla kermesse goriziana Gusti di Frontiera

Ricchissima di proposte anche quest’anno la prestigiosa “finestra” culturale di “Gusti di Frontiera”: il “Salotto del Gusto” –a cura del Consorzio Collio,...

More Articles Like This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi